giovedì 16 maggio 2013

Primavera piovosa, asparagi in ritardo

Di solito erano pronti per Pasqua.
asparagi di zambana
Ma le piogge continue che stanno bloccando da settimana perfino gli orti di casa hanno ritardato anche la maturazione e la raccolta degli aspa-ragi lungo l'Adige, tra Trento e la Piana Rotaliana. Le piogge hanno anche accresciuto non poco l'impegno di chi li coltiva, oggi riuniti in una associazione comunale di promozione e tutela ed anche in un'associazione di categoria (As.TA. - Asparagicoltori Trentini Associati). La raccolta infatti può essere fatta solo a mano, con uno speciale "sondino" metallico che va infilato nel terreno. Il maltempo ha anche indurito lo strato superficiale degli asparagi, ma niente di grave, perchè rimangono comunque ottimi.
La tradizione vuole che siano accompagnati dalle uova sode, da mangiare  a parte o sotto forma di salsa ricavata dai tuorli.
Alla salsa preferisco le uova sminuzzate o affettate, accompagnate da un pinzimonio di olio, aceto, sale, pepe e nient'altro.

Nessun commento:

Posta un commento