mercoledì 19 febbraio 2020

Il panino nello zaino: lardo e salsa ajvar

Inconsueti generi di conforto per una breve uscita sopra Suerta, nei Lagorai meridionali, i monti che si affacciano sulla Valsugana.
Questo è un inverno balengo e che non invoglia a grandi uscite. Due fette di pane integrale con dentro qualche fettina di lardo e una bella spalmata di ajvar, la rossa salsa balcanica. E poi una macinatina di pepe nero. E può bastare.
panino lardo ajvar
Panino da zaino ancora da imballare nella pellicola di alluminio: fette di pane integrale, lardo affettato sottile, una spruzzata di pepe nero e soprattutto un'abbondante spalmata di salsa ajvar, quella in versione ljuti (cioè piccante).

4 commenti:

  1. Invidio sia il giro in montagna che il panino

    RispondiElimina
  2. L'apprezzamento sul panino lo capisco tutto, anche perchè è stato quello che ha dato un senso a questa piccola camminata (tieni presente che io abito nei dintorni...).

    RispondiElimina
  3. con un panino così non ci si ferma più in mont!

    saluti e buona montagna


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, devi proprio provarlo. Però non cercare di sostituire l'ajvar con la salsa ketchup, che non c'entra niente col lardo.

      Elimina