lunedì 18 febbraio 2013

Ancilla Marighetto "Ora"

E’ la più giovane Medaglia d’Oro al valor militare della Resistenza Italiana; assieme all’amica Clorinda Menguzzato è stata una delle poche donne in Italia a ricevere tale onorificenza. Era trentina.
19 febbraio 1945 - Ancilla Marighetto, la giovane staffetta partigiana che
 venne inseguita e uccisa non dai "nazisti occupanti" ma dai volon-
terosi 13 trentini al comando del Maresciallo Rocca, di Cavalese.
Ma fin dal primo dopoguerra i democri-stiani tridentini hanno cercato di farla dimenticare sottacendo, eludendo, glissando, facendo di tutto pur di sbiadire il ricordo di una donna di cui dovremmo andare orgogliosi.
Come mai l'establishment democristiano s'è dato tanto da fare?
Fra i tanti, uno dei motivi è piccolo piccolo: per coprire i personaggi locali che aveva-no fatto "il patto col diavolo" e s'erano fatti parte attiva nel lavoro sporco delle SS.
Come il Maresciallo Rocca di Cavalese, uno che a domanda avrebbe proba-bilmente risposto: "Io non faccio politica".
Ma che aveva seguito il consiglio del commissario collaborazionista De Bertolini, l'ispiratore del CST (Corpo di Sicurezza Trentino).
Una pagina di storia locale che va ricorda-ta affinchè non si ripeta, basta marescialli rocca che ammazzano in casa propria.

Nessun commento:

Posta un commento