venerdì 21 aprile 2017

Sul Monte Mezza, ostica cimetta delle quote basse in Valsugana.

Il confine fra la Valsugana e il Tesino appare semplice solo se visto sulla carta. Sul posto è nascosto da una vegetazione illusionista che occulta, tra le altre, anche questa affilatissima cresta rocciosa verticale e repulsiva, che separa due mondi.
Monte Mezza
L'altopiano di Asiago nel settore dell'Ortigara e il basso cornetto dell'Armentera dalla cima del Monte Mezza.
Monte Mezza
Il nodo di Cima d'Asta-Cimon Rava come appare dal Monte Mezza.
Vedi le altre foto in Google Photo.
Arrivando da Cinte Tesino, con i suoi boschi bonaccioni, si rimane stupiti quando improvvisamente si incappa in uno strappo ripido e intricato, duecento metri di bosco fitto e di contorti arbusti alpini che fino all'ultimo nascondono alla vista un'affilata e precipite cresta calcarea.
GPS Monte Mezza
Scarica la traccia GPS da Wikiloc.
Di là ci sono 1400 di strapiombo roccioso, un salto che finirebbe nei piatti campi attorno alla Barricata, fra Ospedaletto e Grigno.
Di fronte l'Ortigara e le altre cime tormentate dalle battaglie della WW1, alle spalle i Lagorai con il nodo di Cima d'Asta che si staglia in primo piano.

Quote e dislivelli (dati del GPS):
Quota di partenza/arrivo: m 1.196 (parcheggio)
Quota massima raggiunta: m 1.622
Dislivello assoluto: m 426
Dislivello cumulativo in salita: m 440
Dislivello cumulativo in discesa: m 440
Lunghezza con altitudini: km 8,5

Tempo totale netto: ore 2:40 AR
Difficoltà: E

Descrizione del percorso: la traccia GPS toglie ogni problema di orientamento e rende superflua la descrizione dettagliata.

Come arrivare: si lascia la statale 47 della Valsugana all'altezza di Strigno e si sale fino a Cinte Tesino. All'ingresso del paese si prende a destra su stradina asfaltata fino al parcheggio di quota 1.190 in località Le Buse.

Nessun commento:

Posta un commento