lunedì 2 agosto 2010

Il pomodoro e l'obiettivo

Pomodoro cuore di bue ripreso con il Pentacon 50/1,8.
Dopo un lungo tira e molla mi sono finalmente deciso e ho acquistato una bella digitale ad obiettivi intercambiabili. Più leggera e piccola di una reflex, ma comunque con mirino e ottiche di qualità, display orientabile, file RAW, comandi manuali etc, etc, la Panasonic Lumix G2 mi è arrivata a casa assieme al bel supergrandagolare zoom piccolo e leggero Olympus 9-18 (=18-36 millimetri nel formato tradizionale), un gioeillino per chi fotografa panorami. Con un semplice anello adattatore ho provato a montare un vecchio obiettivo Pentacon 50/1,8. che nel formato microquattroterzi lavora come un luminoso piccolo tele 100/1,8. Così ho potuto vedere come lavoravano i vecchi obiettivi della DDR e confrontarli con gli attuali progettati per il digitale. Niente di speciale, ma comunque discreti, forse addirittura buoni.
Ho approfittato dei pomodori che finalmente nell'orto si sono svegliati e questo è il risultato.

Nessun commento:

Posta un commento