mercoledì 30 novembre 2011

Forte Leone a Cima Campo

Cima Campo è un'altura insignificante (m 1.500 circa) situata sul versante nord della Valsugana che è nota per il forte della prima guerra mondiale e per il panorama che offre.
Faceva parte della linea difensiva Brenta-Cismon ed era dirimpettaio
del Forte di Cima Lisser sopra Enego, sull'Altipiano di Asiago (poi
danneggiato e anche invaso dagli impianti di Enego 2000).
Costruito tra il 1906 ed il 1912 dall'esercito italiano, non venne mai utilizzato in battaglia. I danni sono imputabili al motivo che venne fatto saltare dalla guarnigione italiana in ritirata dopo Caporetto.
Nel web è facile trovare le informazioni per meglio capire questa fortezza della prima guerra mondiale che domina la parte mediana della Valsugana ed offre ampie vedute.
Sono visibili il massiccio del Monte Grappa, le Vette Feltrine, le Pale di San Martino, il massiccio di Cima d'Asta, i lontani Lagorai, l'Altipiano di Asiago e la Valsugana centrale.

Come arrivare: da Trento si raggiunge via Strigno-Castel Tesino-Celado mentre dalla pianura bisogna prima raggiungere Arsiè e poi prendere per Col Perer e inerpicarsi lungo18 chilometri e per 1.200 metri lungo una stretta stradina asfaltata.
In entrambi i casi, tenendo d'occhio le indicazioni, si giunge facilmente alla breve deviazione sterrata per porta al piazzale del forte. Poco prima del forte c'è Malga Cima Campo (vendita prodotti e ristoro).

Nessun commento:

Posta un commento