sabato 18 febbraio 2012

La Bocca di Brenta vista dalle Viote del Bondone (con un buon tele aiutato dall'HDR)

Lo scatto oringiale RAW è stato fatto con una
fotocamera Pansonic Lumix G2, ossia con uno di
quei nuovi formati m43 così adatti a chi va in
montagna e ha paura del peso e dell'ingombro.
Prendete un bel teleobiettivo (sarebbe un 400 mm nel formato pellicola) e applicatelo ad una vista "da cartolina" come quella che si gode dalla ormai saccagnata piana delle Viote quando si guarda verso il gruppo di Brenta.
Se le polveri sottili non aiutano, e ormai è la norma, qualcosa si può fare con Photoshop. Possiamo modificare qualche parametro durante "lo sviluppo" dal formato Raw a quello Jpg, per dire...
Ma possiamo anche applicare il comando di Photoshop immagini/regolazioni/viraggio_hdr e con ciò simulare un trattamento HDR su un singolo file.
Non è molto corretto, d'accordo; è ovvio infatti che da un singolo file non si può estrarre una gamma dinamica più ampia di quella contenuta nel file medesimo (HDR significa High Dynamic Range e la tecnica richiederebbe almeno due o più, tipicamente tre, file esposti "a forcella").
Le sappiamo tutte, ma per noi che ci accontentiamo delle simulazioni, può anche andare bene, in fondo è roba che guardiamo su schermo...

2 commenti:

  1. che versione di PS, che io sono ferma ai tempi di Matio Cop e l'HDR manco si sapeva cosa fosse?

    l'HDR vero secondo me è molto rischioso: spesso vengon fuori foto "finte", plasticose, veramente brutte secondo me.

    Come quell'effetto del quale non ricordo il nome (scusa, come vedi non sono ancora in pensione ma dovrei :D) che fa sembrare case e persone giocattoli.

    Ma ospi, "e' cosi' bello che sembra vero" e' diventato "e' cosi' bello che sembra finto"? Ne ho abbastanza piene le tasche di queste foto clone con l'effetto di moda.

    Posso dirlo? ne ho anche piene le tasche dei time lapse: bastaaaaaaa. Per uno bello, che racconta una storia, ce ne sono 10mila di pallosissimi.

    Oh, ho fatto outing :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La versione è la CS5, così dice mio fratello che me l'ha passata. Certo che l'HDR è rischioso, sembra fatto apposta per le foto finte. Come dare in mano a Calderoli un concetto tipo "autonomia amministrativa". L'HDR è spesso più "falsa del vero" e la sua verità è spesso "più simbolica della realtà". Solo qualche scemo della "realtà virtuale" può andarci dietro. Io continuo a pensare ad una tecnica che adopera una sensibilità di pellicola bassa per cavarne fuori i mezzi toni di un film veloce. Però senza la grana-pellicola. Come sarebbe stato utile tempo fa. E niente altro, come dovrebbe essere ovvio.

      Elimina