mercoledì 27 giugno 2018

Alle malghe di Molveno dai Fortini di Napoleone

Breve escursione sopra il Lago di Molveno, alle pendici del Croz della Selvata, nel Gruppo di Brenta.
malga ceda di andalo e malga ceda di villa banale
La malga Ceda di Andalo (a sinistra) ha svolto per molti anni la funzione di punto di appoggio e rifugio escursionistico; attualmente è presidiata dal custode, ma chiusa al pubblico perchè in attesa di riqualificazione. A destra vediamo l'edificio, da poco rimesso a nuovo, della vicinissima malga Ceda di Villa Banale. I due edifici, entrambi vicinissimi a Molveno, cadono però sotto i confini di comuni censuari differenti.
coel dell'inglese
I tre faggi appena prima del tornante panoramico da dove, a proprio rischio e pe-
ricolo, ci si può calare re fino al "Coel dell'Inglese", da dove trasmetteva l'emitten-
te clandestina alleata
gestita dai partigiani locali.
Vedi le altre foto in Google Photo.
E' una facile passeggiata adatta a tutti che si snoda su strada forestale e che sbuca sull'ampio pianoro erboso che ospita le due malghe Ceda: la malga Ceda di Villa Banale e la malga Ceda di Andalo, già "Rifugio Malga Andalo" attualmente in attesa di riqualificazione.
Il pianoro è ameno, tranquillo e defilato, con bella vista dal basso verso le prime ardite cime del Brenta.
GPS malghe di molveno
Scarica la traccia GPS da Wikiloc.
Nella salita lungo la forestale ci siamo attardati nella ricerca del "Coel dell'Inglese" (da "còvelo", ossia piccolo riparo sotto roccia aggettante) che nelle ultime fasi della WW2 ospitò la trasmittente clandestina gestita dai partigiani di Bolzano e Molveno, da dove si trasmettevano informazioni ai comandi alleati circa i movimenti dei convogli nazisti lungo la ferrovia del Brennero.
E così, complice il ritardo, la stanchezza e il maltempo, abbiamo optato per un rapido rientro a valle lungo il percorso d'andata.
Il giro più remunerativo sarebbe stato quello con rientro ad anello a Molveno dalla parte "sentiero Donini", che costituirà la meta di una prossima gita.



Quote e dislivelli (dati del GPS +carta tecnica provinciale):
Quota di partenza/arrivo: m 818 (parcheggio)
Quota massima raggiunta: m 1.378
Dislivello assoluto: m 560
Dislivello cumulativo in salita: m 710 circa
Dislivello cumulativo in discesa: m 710 circa
Lunghezza con altitudini: km 9,9
Tempo totale netto: ore 3.00 AR
Difficoltà: E

Descrizione del percorso: la traccia GPS toglie ogni problema di orientamento e rende superflua la descrizione dettagliata. 

Come arrivare: raggiunto Molveno,ci si porta in zona lungolago-campeggio e si imbocca la strada bianca che porta in località "Ponte Romano", nella zona chiamata "Fortini di Napoleone". Un piccolo spiazzo all'altezza dell'imbocco del sentiero che si stacca sulla destra fungerà da parcheggio.

Nessun commento:

Posta un commento