domenica 17 novembre 2013

Sul Monte Pin dalla Val di Bresimo

Arrivando a Cles non si può fare a meno di notare un'alta piramide erbosa che guarda Cles da settentrione e promette grandi panorami.
Facile cima panoramica ad un'oretta di cammino dal bivacco Malga Binagia.
Vedi le altre foto in Picasa Web Album.
E' il Monte Pin, una cima di per sè facile e che decidiamo di rag-giungere da dietro, prendendola dalla Val di Bresimo, più che altro per  avere una scusa per fare tappa al bivacco ricavato dai locali della Malga Binagia Alta, molto ampio e confortevole, da poco dotato anche di materassi e coperte, che fino allo scorso anno mancavano.
Scarica la traccia GPS da Every Trail.
Diciamo fin troppo confortevole, visto che c'è perfino il w.c. e la doccia, una cosa cosa che secondo me sembra attirare qualche cafone di troppo (abbiamo trovato le proteste della sezione SAT per le condizioni in cui hanno trovato i locali).
Secondo me bivacchi un po' più spartani terrebbero a distanza un certo tipo di gente... personalmente non vado in montagna per farmi la doccia e per lavarmi basta l'acqua delle fontane, che almeno sono all'aperto.
Il bello della gita è proprio dormire in bivacco, il giorno
successivo rimangono da fare solo 300 metri fino alla cima; la camminata sul comodo sentiero SAT è comoda e panoramica e l'ambiente delle Maddalene è come sempre ampio e rilassante. Peccato per la nuvolaglia stagnante sulla Val di Non, niente vista sul lago. Sarà per un'altra volta, magari salendo da Malga Lavazzè (versante di Rumo)...
Più noioso si prospettava il ritorno a valle lungo la forestale che cala in Val di Bresimo ma il malgaro (sudtirolese della Val d'Ultimo con aiutante rumeno) s'è offerto di darci un passaggio sul suo fuoristrada.
Come rifiutare?

Quote e dislivelli (dal bivacco): escursioni_estive
Quota di partenza: m 2.138 (Biv. Binagia) 
Quota di arrivo: m 2.419 (Monte Pin)
Quota massima raggiunta: m 2.419 (Monte Pin)
Dislivello assoluto: m 300 circa
Dislivello cumulativo in salita: m 343
Dislivello cumulativo in discesa: m 330
Lunghezza con altitudini: 4,85 chilometri
Tempo totale netto: 2:00 ore
Difficoltà: E
Nota: per raggiungere il bivacco dall'auto bisogna aggiungere altri 768 metri di salita su strada bianca.

Descrizione del percorso:
Lasciata l'auto a quota 1.370 si segue la forestale fino a Malga Binagia di Sotto (m 2.010) e poi a Malga Binagia di Sopra (m 2.138). Dalla malga-bivacco si segue il sentiero SAT 131B che da quota 2.300 in avanti prosegue come SAT 131 fino alla vetta del Monte Pin (m 2.419). Ritorno sul medesimo percorso.

Come arrivare:
Da Cles si prosegue verso Malè. Superato il Ponte di Mostizzolo prendere a destra per Cis e quindi per Bresimo. Si prosegue oltre il paese di Bresimo su strada asfaltata ma stretta fino a quota 1.370 dove sulla destra (piccolo spiazzo per parcheggiare) si diparte la sterrata chiusa al traffico che sale alle due malghe Binagia.

Nessun commento:

Posta un commento