giovedì 17 aprile 2014

Le uova nei giorni di Pasqua

Le uova sode vanno d'accordo con la primavera e mettono allegria.
Uova sode in insalata con il tarassaco o accompagnate agli asparagi, magari
dopo averle colorate con i metodi di un tempo...
E' una tradizione che si ritrova in tutto l'arco alpino: colorare e decorare le uova sode seguendo il metodo antico che prevedeva l'uso di ingredienti alimentari come agente colorante: menta, caffè, barbabietole, carote, ribes, eccetera.
Semplici regali pasquali da guardare e da mangiare.
Le uova sode si lasciano consumare in insalata con le foglie di tarassaco o come accompagnamento per gli asparagi, che giungono a maturazione proprio in questo periodo. 

Nessun commento:

Posta un commento