venerdì 8 gennaio 2016

Sulla Mutspitz di Tirolo (Merano), al termine di un autunno infinito che non vuole proprio cedere il passo

Escursione di fine anno nell'ultimo (e polveroso) giorno utile del 2015, appena prima della misera nevicatina che ha ripulito un po' l'aria...
Mutspitz Cima Muta
La striscia luminosa dell'Adige sparisce prima ancora di arrivare alla periferia di Bolzano. All'orizzonte si profila un'infinita teoria dei pinnacoli dolomitici che si estende dal Sella e Sassolungo fino al Latemar, per poi fondersi e confondersi con la lunga catena dei Lagorai. Sulla destra la doppia cima del Monte Luco e, poco più al centro, il piatto pulpito del Macaion. Nulla di nuovo sotto il sole, tranne la sorpresa di quest'autunno infinito che si rifiuta di cedere il passo all'inverno.
Mutspitz Cima Muta
La Mutspitz fa parte del Gruppo di Tessa, incuneato fra la Val Senales e la Val
Passiria e delimitato a Nord dall'incantevole Pfossental/Val di Fosse. E' dirim-
pettaia dell'Ifinger/Picco Ivigna, l'altra montagna che dall'imbocco della Val
Passiria si affaccia sul capoluoguo del Burgraviato.
Vedi le altre foto in Picasa Web Album.
La Mutspitz/Cima Muta è una delle due montagne più autenticamente meranesi e costituisce una meta troppo conosciuta e classica per attardarsi a descriverla, fatta più volte in stagioni diverse, questa volta addirittura il 31 dicembre, e per di più con leggere pedule estive.
GPS Mutspitz Cima Muta
Scarica la traccia GPS da Wikiloc.
Polvere secca dappertutto, dapprima nel bosco mischiata agli aghi di larice e poi lungo gli strappi a zig-zag che ci portano fino alla croce di vetta della Mutspitz, una sorta di Meraner-Ecke incastonato fra la Venosta e la Passiria, con un panorama celebrato da milioni di foto ma che ha il grande pregio di non stancare mai, nemmeno in giornate strambe e velate come questa.

Quote e dislivelli:
Quota di partenza/arrivo: m 1.361 (stazione a monte della funivia Hochmut)
Quota massima raggiunta: m 2.294 (cima Mutspitz)
Dislivello assoluto: m 933
Dislivello cumulativo in salita: m 1.193
Dislivello cumulativo in discesa: m 1.186
Lunghezza con altitudini: km 9,2
Tempo totale netto: ore 3:45 AR
Difficoltà: E

Descrizione del percorso: dalla stazione della funivia (m 1.361) si imbocca il percorso gradinato che porta dapprima al ristorante Steinegg (m 1.400) e poi, attraverso il bosco, sale al punto di ristoro Mutkopf (m 1.684). Qui inizia la parte ripida dell'escursione, che si svolge su terreno aperto e interamente su sentiero lastricato e gradinato, fino a raggiungere ai massi della vetta (m 2.294, ma il GPS segna parecchi metri in meno). Ritorno uguale.

Come arrivare: si abbandona la superstrada Bolzano-Merano all'uscita di Maia Bassa. Arrivati a Dorf Tirol (Tirolo Paese) si prosegue seguendo le indicazioni per la funivia Hochmut (ampio parcheggio). 

Nessun commento:

Posta un commento