lunedì 22 giugno 2020

Insalata di cavolfiore e tonno: una cosa semplice

cavolfiori
I cavolfiori, una volta lessati in acqua, vanno innanzitutto lasciati raffreddare.
E' facilissima e veloce da preparare ed é buona sin da subito. Ma se la si lascia riposare per un paio d'ore risulta ancora (molto) meglio.
Si può mangiare sia fredda che tiepida, dipende dai gusti, il segreto è però quello di tenere le cime di cavolfiore piuttosto croccanti nella cottura.
👉Mentre il cavolfiore cuoce, preparare in una ciotola del succo di limone, dell'olio di oliva e dell'aglio tritato: è il condimento.
Il tonno in scatola si aggiunge alla fine, dopo aver scolato l'olio di conservazione. Mescolare un po' e soprattutto lasciar riposare il tutto.
cavolfiori
Una volta freddati, i cavolfiori vanno mischiati con tonno in scatola e conditi con olio, aglio e limone. Piatto fresco da solstizio estivo. Avendo tempo e voglia, si può preparare al salto, come spuntino mentre si lavora a preparazioni "verdurose"  più complicate.

Nessun commento:

Posta un commento