venerdì 20 luglio 2012

Il Castellazzo da Passo Rolle

Un punto panoramico alla portata di tutti, a due passi da Baita Segantini, nel gruppo delle Pale.
Il Castellazzo visto dalle praterie sopra Passo Rolle.
Col bel tempo dalla vetta, molto panoramica, si ha una vista ravvicinata delle Pale, con il Cimon della Pala in primo piano. Nota: l'anticima è stata inopportunamente dotata di una grossa croce metallica che può confondere ed anche di una grande statua bianca a soggetto religioso denominata "Cristo pensante". Non si potrebbe pensare di rimettere tutto com'era prima? La vetta è invece segnata da una vecchia croce in legno ricavata da residuati bellici del 1915-18.

Dopo le otto di mattina la sterrata che porta dal parcheggio (m 1.950) a Capanna Segantini è chiusa, e ci mancherebbe altro. escursioni_estive escursioni_Lagorai
Per arrivare sulla cima (m 2.325) serve più o meno un'ora e mezza. Dal parcheggio sotto il passo si prende il bus-navetta o si sale a piedi. Si passa da Capanna Cervino e da Capanna Segantini (m 2.170) e da qui, lasciata a sinistra l'elevazione erbosa del Costazza, si segue il sentiero che porta alla base del Castellazzo. Se non spaventa il ripido zig-zag che sale alla forcelletta il percorso si abbrevia, altrimenti si prosgue lungo il sentiero che è, diciamo, la via normale. Il ogni caso dall'auto sono circa 470 metri di dislivello. Discesa per sentiero normale e strada bianca fino a Capanna Cervino e al parcheggio in 1:10 ore.

Nessun commento:

Posta un commento