domenica 28 aprile 2013

Sul meranese monte Spieler (da Avelengo)

Questa elementare cimetta (m 2.080) dei Monti Sarentini si raggiunge facilmente e ripaga con un panorama ampio e ravvicinato sulla conca di Merano e sui monti che la circondano.
Il monte Spieler-La Grava (m 2.080) dal terrazzo del rifugio Meranerhütte.
Salendo allo Spieler: vista all'indietro sul Passo della Croce, con il Giogo
della Croce visibile sullo sfondo fra le nubi.
Le altre foto sono in Picasa Web Album.
L'escursione parte da Falzeben, sopra Avelengo, e sale per 500 metri fino alla panoramica cima dello Spieler.
Ci si potrebbe arrivare più rapidamente e comodamente seguendo un percorso pianeggiante che parte dalla stazione a monte della funivia di Merano 2000.
Ma Gigi ha preferito un dislivello maggiore pur di evitare la congestione e le brutture che sempre si accompagnano alla pratica dello sci. Testo e foto sono suoi, come le imprecazioni per le cattive condizioni del cielo.
A parziale risarcimento ho scovato nel web una bella foto circolare ripresa proprio dalla cima dello Spieler.
escursioni_invernali
Scarica la traccia GPS da Every Trail.
Da Merano si sale verso Avelengo e quindi a Falzenben dove si trova un parcheggio a pagamento proprio di fronte alla stazione della cabinovia che sale a Merano 2000. Con di fronte la biglietteria della cabinovia si imbocca a destra una strada asfaltata che, poco dopo, prende a scendere, diventa sterrata e raggiunge il Rio Sinige che valica con un ponte. La strada poi prende a salire e si abbandona dopo non molto per prendere a destra il sentiero n 15. Con quest’ultimo si continua a salire con buona pendenza fino a sbucare poco prima della Moschwalder Alm
(Malga Moschwald) che si lascia
a sinistra proseguendo ora comodamente con dei saliscendi. Arrivati poco sopra la Maiser Alm (Malga Maiser, alla nostra destra) si scende di poco per poi affrontare, con alcuni tornanti iniziali, la salita che termina al Passo della Croce. Una breve sosta e quindi proseguiamo a sinistra, in direzione
del visibile M. Spieler che raggiungiamo superando un centinaio di metri di dislivello.
Purtroppo il tempo non ci è stato buon alleato durante la nostra escursione, negandoci così il panorama sul Großer e Kleine Ifinger (Grande e Piccolo Picco Ivigna) e il vicino Verdinser Plattenspitze (Cima Laste di Verdins). Vi auguro miglior sorte.
Dallo Spieler si vede il Meranerhütte (Rif. Merano) che si raggiunge prima con un tratto di ripida discesa, poi con un comodo sentiero che, in ultimo, attraversa una pista da sci proprio accanto al rifugio.
Dopo una doverosa sosta, continuiamo a scendere utilizzando la pista da sci prima menzionata, arrivando cosi alla stazione a valle di una seggiovia. Passiamo davanti all’impianto, scendiamo ancora un poco (siamo in pratica nell’alveo del Rio Sinige), quindi risaliamo arrivando nei pressi di una cabina elettrica. Poco più a valle troviamo un segnavia: se si scende a destra si trova poi il sentiero che conduce alla Moschwald Alm già trovata salendo verso il Passo della Croce, se si sale, come nel nostro caso, in breve ci si trova su un ampia e battuta sterrata. Qui il sottoscritto si è tolto le ciaspole, ormai inutili. La sterrata continua, con dei saliscendi, fino a passare di fianco al Rotwandhütte (Rif. Parete rossa), per poi proseguire sbucando su di una larga pista da sci proprio di fronte Zuegghütte (Rif. Zuegg). Se vi fermate anche qui per una birra il resto della discesa sarà senza dubbio più giulivo, ma forse meno lineare! Fate un po’ voi. Dopo aver percorso un tratto della pista troveremo il percorso utilizzato dagli escursionisti. Dovremo ancora attraversare un paio di piste per poi, seguendo sempre i visibili segnavia, scendere ancora raggiungendo infine la stazione a valle di Falzenben da dove siamo partiti.



Quote, dislivello e tempi:
Falzenben m 1.609
Ponte sul Rio Sinige m 1.580 c.
Moschwald Alm (Malga Moschwald m) m 1.740
Maiser Alm (Malga Maiser) m 1.797
Kreuzjöchl (Passo della Croce) m 1.984
Monte Spieler m 2.080
Meranerhütte (Rif. Merano) m 1.960
Rotwandhütte (Rif. Parete Rossa) m 1.817
Zuegghütte (Rif. Zuegg) m 1.766 

Dislivello : + m 550 c
Tempo : h 4,30 

Nessun commento:

Posta un commento