mercoledì 20 novembre 2013

Castel Pagano (tra Val di Bresimo e Val di Rabbi)

Si chiama così quel monte tozzo dove ha termine la Val di Bresimo, proprio sopra le due malghe Bordolona (Bordolone?).
Castel Pagano
Il passaggio alto fra la Val di Bresimo e la Val di Rabbi avviene attraverso il Passo
Palù (m 2.412) che separa Castel Pagano da Cima Tuatti e si trova oggi lungo
il Sentiero Aldo Bonacossa, l'alta via escursionistica che collega il Passo del-
le Palade a Rabbi (fraz. Penasa). Il Castel Pagano - da dove è stata scattata la
 foto - è in genere trascurato dagli escursionisti, e quindi garantisce tranquillità.
Vedi le altre foto in Picasa Web Album.
Siamo nel versante trentino delle Maddalene, bella, lunga e ariosa catena  montagnosa al confine linguistico italo-tedesco, dove più che altrove il mistilingue sembra essere un codice accettato da entrambe le parti.
GPS Castel Pagano
Scarica la traccia GPS da Every Trail.
Perfino gli orgogliosi sudtirolesi della Ultental/Val d'Ultimo riconoscono le loro cime poste a mezzogiorno come facenti parte del meridione italico, tanto è vero che ne parlano come dei monti della Nonstal (Val di Non), ponendo per un attimo da parte il diffuso termine weslch, ossia "levantino", che fuor di metafora significa praticamente terrone.
Questi monti mi piacciono perchè sono fuori dai circuiti degli impiantisti, un fatto che li avvicina ai Lagorai che ho giusto dietro casa.
Sono molto frequentati da quelli del posto, e ciò - sempre per me - è già da sola una bella garanzia.
Non assoluta, certo, ma insomma...
Tutto ciò detto, questo giretto estivo non ha molte pretese ma merita per l'ambiente, che definirei da estimatori, gente abituata alla sostanza del monte dietro casa ("a mont") piuttosto che a una notorietà
riverberata dalla stampa o da qualche sua caricatura mediatica.
Da queste parti perfino la SAT e i suoi segnali bianco-rossi sembrano dare la precedenza agli antichi collegamenti intervallivi, quelli che transitavano da passi e forcelle, e trascuravano le cime circostanti: se ci vuoi salire (come noi) vedi di saperti arrangiare. Elementare Watson, oppure no?

Quote e dislivelli: escursioni_estive
Quota di partenza/arrivo: m 1.806 (Malga Bordolona di Sotto)
Quota massima raggiunta: m 2.609 (Castel Pagano)
Dislivello assoluto: m 803
Salita accumulata: m 868
Discesa accumulata: m 861
Lunghezza con altitudini: km 9,2
Tempo totale netto: 4:30 ore
Difficoltà: EE (difficoltà d'orientamento lungo la discesa)

Descrizione del percorso:
Da Malga Bordolona di Sotto (m 1.806) lungo il sentiero SAT 136 fino a Malga Bordolona di Sopra (m 2.084) dove si prende il SAT 133 (Sentiero Bonacossa) e lo si segue fino al Passo Palù (m 2.412). Dal passo seguire la traccia che rimonta il crinale nord del Monte Pagano fino alla lunga cresta che si percorre interamente e con qualche attenzione. Per il rientro abbiamo puntato con percorso intuitivo ma non segnato nè evidente ai pascoli che sovrastano la Bordolona di Sopra. Discesa infida fra maroccari che richiedono attenzione, fino alle distese di rododendri sopra la malga. Dalla Bordolona di Sopra a quella inferiore si va lungo il sentiero già seguito in salita.

Come arrivare:
Da Cles si prosegue verso Malè. Superato il Ponte di Mostizzolo prendere a destra per Cis e quindi per Bresimo. Si prosegue oltre il paese di Bresimo per 8 chilometri fino a Malga Bordolona di Sotto (punto di ristoro, ampio parcheggio).

Nessun commento:

Posta un commento