mercoledì 14 marzo 2012

La passeggiata di Sant'Osvaldo a Bolzano

Noi trentini non sappiamo cosa siano le Promenade austroungariche, passeggiate tranquille a corona delle città: forse la Controriforma e otto secoli di governo vescovile hanno fatto velo al nostro piacere di vivere.
Resta il fatto che questi comodi e curati percorsi pubblici voluti (e spesso pagati) dalla borghesia ottocentesca della Mitteleuropa li troviamo solo a Merano e a Bolzano. Non che la passeggiata del Guncina o quella di Sant'Osvaldo possano reggere il confronto con la Tappeiner Promenade meranese, così favorita dalla location, eppure anche qui vale senz'altro la pena... escursioni_estive
In questo inverno noioso e secco sono tornato sulla Sant'Osvaldo anche se la stagione giusta sarebbe la piena primavera, a piante già risvegliate, o l'autunno, quando sul colle di Sankta Magdalena le vigne virano al giallo. Ma sappiamoci accontentare, per ora.


Nessun commento:

Posta un commento