giovedì 15 agosto 2013

Sul Monte Ciste da Musiera (Lagorai)

Facile escursione su una cima poco frequentata ma molto panoramica.
Il libro di vetta con i monti della Val dei Mocheni sullo sfondo.
Abitando in Valsugana ho a portata di mano, giusto dietro casa, la grande miniera escursionistica dei Lagorai, una bella fortuna di cui approfittare nelle domeniche d'agosto, quando l'affollamento impone di dribblare le Dolomiti e i trasferimenti in auto è indi-spensabile.
Dalla cima del Monte Ciste: vista sul gruppo Cima d'Asta-Cimon Rava.
Vedi le altre foto in Picasa Web Album.
Il Monte Ciste (m 2.186) si trova sopra Borgo Valsugana, all'imbocco della Val Calamento. Fronteggia il Monte Cola (m 2.262 - altro bel punto panoramico facile da raggiungere). Le due cime sono separate dalla Val Cavè e dal torrente Ceggio.
Scarica la traccia GPS da Every Trail.
Dal ristorante "Al Laghetto" in località Musiera, sulla carta sono 650 metri di dislivello ma, a forza di piccole aggiunte, deviazioni e saliscendi a fine giornata i metri accumulati sono 1.275.
Colpa del ritorno fatto tra i prati del versante sud e soprattutto del saliscendi Monte Cucco-Monte Salubio aggiunto, sempre al ritorno, per pura curiosità.

Informazioni sul percorso:
La prima parte si svolge su facile sentiero che sale a zig-zag nel bosco e che esce allo scoperto poco sopra Forcella Lavoschio per affrontare l'erbosa cresta est.
L'innesto sulla cresta avviene sulla destra di una selletta a quota 1.760 circa ed è facile sbagliarsi perchè il percorso non è nè segnalato nè evidente.  Il GPS trae d'impaccio,
consente d'esser certi di trovarsi effettivamente sul percorso e non su qualche pista animale, ma il problema resta (anche al ritorno).
La selletta a quota 1.760 circa dove è facile imboccare per sbaglio la traccia
che tira dritto. Bisogna invece svoltare a destra e risalire a vista il pendio.
Ritorno per il quale ho scelto di attraversare il versante meridionale su traccia incerta; non è stata una grande idea, si perde un sacco di tempo per individuare un percorso, si fa più fatica e non s'aggiunge nulla di bello. Per pura curiosità ho anche aggiunto il percorso in cresta che risale i due dossi boscosi di Monte Castel Cucco e Monte Salubio, in verità piuttosto insipidi, ma almeno mi sono tolto la curiosità, penso per sempre...
escursioni_Lagorai
Dislivelli e tempi: escursioni_estive
Quota partenza: m. 1.520
Quota massima: m 2.186
Dislivello assoluto: m 666
Dislivello cumulativo: m 1.275
Tempo totale netto: ore 5:40 comprese le deviazioni
Lunghezza del percorso: 15,3 km comprese le deviazioni.
Difficoltà: EE

Come arrivare:
Raggiunto il paese di Telve dalla Valsugana, prendere la strada per il Passo Manghen e dopo pochi chilometri svoltare a sinistra seguendo l'indicazione per Musiera. La stradina asfaltata termina nel parcheggio presso il ristorante "Al Laghetto".

5 commenti:

  1. Occorre dirlo che ci sono salita in inverno? :P

    RispondiElimina
  2. Sì, d'inverno dev'essere meglio.
    PS: buone notizie sul bivacco Malga Binagia: sono arrivati i materassi e le coperte!

    RispondiElimina
  3. WOW! con la paglia e la pazienza madura anca le nespole.

    RispondiElimina
  4. PS: domani sono al Radlersee (Feldthurner Alm), se il nipotame non mi muore per strada (ah, questi gggiovani! :D). Non è che per caso... no eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace, ma sono da tutt'altra parte: sulle due cime del Pasubio. Sarà per un'altra volta. Parto da casa adesso. Beh, prima o poi ci vediamo. Buona passeggiata coi bamboccioni!

      Elimina