lunedì 26 maggio 2014

Rastenbachklamm (Bassa Atesina)

Le scarne acque del rio Rastenbach si fanno strada nel porfido e scendono dall'antica chiesa di San Pietro fino al Lago di Caldaro.
Il belvedere posto lungo il sentiero attrezzato che risale la gola del rio Rastenbach, sopra il Lago di Caldaro.
Il belvedere con vista sul lago, dove sbuca il sentiero della Rastenbach Klamm.
Vedi le altre foto in Picasa Web Album.
La gola del rio Rastenbach è nascosta dalle pieghe del terreno e dai boschi che coprono il terreno sopra il lago di Caldaro; in questo giro circolare la si risale dal lago (anzi, da un maso sopra il lago) con una piacevole passeggiata di mezza stagione che raggiunge, favorita da scale e aiutini vari l'antico, storico insediamento di San Pietro, dove ci sono i resti di una delle prime chiese di questo pezzo di Alpi.
Scarica la traccia GPS.
Il sentiero si snoda nel bosco e utilizza diverse passerelle e scalini in legno che risalgono un ambiente selvaggio che i viaggiatori inglesi dell'Ottocento avrebbero definito "pittoresco".
Le rovine di San Pietro sono a 589 metri d’altitudine, e sorgono accanto ai ruderi del medievale castello Altenburg/Castelvecchio.
Poco più sopra il percorso sbuca all'interno del nucleo abitato di Altenburg, con la bella chiesa di San Vigilio, appollaiata su uno spuntone che dai suoi 614 metri di quota s'affaccia con bella vista sulle coltivazioni a vite della Bassa Atesina. Il percorso si chiude circolarmente scendendo dal sentiero che
percorre una vallecola chiamata Nussental.

Quote e dislivelli:
Quota di partenza/arrivo: m 375 (parcheggio)
Quota massima raggiunta: m 614 (Altenburg)
Quota minima raggiunta: m 247 (al ritorno)
Dislivello assoluto partenza-arrivo: m 239
Dislivello cumulativo in salita: m 418
Dislivello cumulativo in discesa: m 435
Lunghezza con altitudini: km 5,9
Tempo totale netto: ore 2:00 AR
Difficoltà: E

Descrizione del percorso:
Dal parcheggio di quota 375 si segue il sentiero AVS 1 (Rastenbach Klamm -Altenburg) che sale nel bosco dapprima con serpentine e poi con scale metalliche fino alla caratteristica panca del belvedere.Sempre senza difficoltà si giunge ai ruderi delcastello diAltenburg e a quelli della chiesa di San Pietro ed infine, pochi minuti più avanti, al belvedere di San Vigilio, posto ai margini del nucleo abitato di Altenburg.
Poco prima della frazione, sul “Peterkofel”, visitiamo la chiesetta di San Pietro circondata da un fosso e il “Schalenstein”. Scendiamo lungo il sentiero Nusstal (n. 14), che parte sulla sinistra del capannone dei vigili del fuoco di Castelvecchio.

Come arrivare:
Dal ristorante “Sonnenleitenhof” sulla Strada del Vino si svolta per St. Josef am See/San Giuseppe al Lago. Lungo la stradina asfaltata che sale fra vigne ed abitazioni in direzione Ovest si incontrano le indicazioni "Rastenbachklamm" da seguire fino allo spiazzo di quota 375 (parcheggio, da qui in poi divieto di transito per i mezzi a motore).

3 commenti:

  1. Cipputi, a me risulta AltenbUrg, non AltenbErg.

    Simpatica passeggiata, ci ho portato Pietro, anni 6, si è divertito parecchio. Soprattutto perché in cima si mangia :D

    PS: perché devo inserire il commento 2 volte, che la prima lo inghiotte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione: leggo Altemburg e scrivo Altenberg (per ben quattro-cinque volte). I neuroni hanno le sinapsi sempre più ballerine... Continua a fare buona guardia! Buone mangiate allo zampettante Pietro. Ho corretto gli errori nel post. No, non so perchè inghiotte il commento, ma è successo anche a me con altri blog Blogspot. Ho l'impressione che Google si stia ingolfando di varianti e servizi sovrapposti, boh...
      Quanto devo aspettare per il prossimopost di terrealte?

      Elimina
    2. hai ragione, Cipputi, è un secolo che non ci scrivo. Se non ti limiti a scrivere tanto per farlo, un post richiede tempo, documentazione, attenzione. E vado a periodi, chiedendomi anche quanto senso abbia. Poi torna la voglia, e rileggendomi qua e là forse il senso ce l'ha...

      Nel frattempo ho lavorato su catsystem.it, fatto un restyling totale, ci ho ficcato su qualche foto e qualcos'altro ci metterò. Ecco, magari potrei dirlo sul blog :D

      Elimina