sabato 24 novembre 2018

A spasso fra le malghe del Roen (Val di Non)

Si parte e si arriva dalla Malga di Romeno (raggiungibile in auto). Il resto è un facile giro ad anello che passa dalla cima del Monte Roen e ritorna alla Malga di Romeno (con pernottamento alla Malga di Don).
monte Roen
Gli ampi pascoli alti sulla piatta sommità dell'ampio Monte Roen, che digrada lentamente verso Ovest fino alle distese di meleti della Val di Non, mentre invece verso Est precipita verticale sulla Val d'Adige con un salto di 1.900 metri.
monte Roen
La cima del Roen vista dall'anticima meridionale. Sullo sfondo a destra si distin-
guono i tralicci vicini al belvedere del Monte Penegal, in basso a destra si intrav-
vede il "Sentiero dei Camosci", che costeggia la parete rocciosa rivolta alla Val
d'Adige e collega la Testa Nera col Rifugio Oltradige.
Vedi le altre foto in Google Foto.
Noi montagnini edonisti e goderecci ce la siamo presa molto comoda: abbiamo fatto una prima tappa alla Malga di Smarano e Sfruz per l'aperitivo, poi una seconda tappa a Malga Sanzeno (per preparare il pranzo e fare la siesta) ed infine un'altra (per la cena e il pernottamento) al bel bivacco ospitato alla Malga di Don.
GPS malghe del roen
Scarica la traccia GPS da Wikiloc.
Molte malghe del Roen sono diventate di fatto dei bivacchi, completi di tutto quel che serve all'escursionista ma sempre in grado di far storcere il naso a chi si aspetta bagno, doccia e lenzuola in montagna: ed in fondo è meglio così...
Escursionismo e turismo sono cose infatti diverse, con "pubblici"
diversi, aspettative, stili e comportamenti molto diversi; per questo è bene che i due "pubblici" continuino a mantenersi separati.

Quote e dislivelli (dati del GPS ):
Quota di partenza/arrivo: m 1.760 (parcheggio Malga di Romeno)
Quota massima raggiunta: m 2.095 (Monte Roen)
Dislivello assoluto: m 335
Dislivello cumulativo in salita: m 570 circa
Dislivello cumulativo in discesa: m 570 circa
Lunghezza con altitudini: km 10 circa
Tempo totale netto: ore 3:00
Difficoltà: E

Descrizione del percorso: la traccia GPS toglie ogni problema di orientamento e rende superflua la descrizione dettagliata.

Come arrivare: da Mezzolombardo si risale la Val di Non fino al bivio di Dermulo. Prendere a destra e proseguire fino a Romeno. Qui si lascia la strada principale e si prende per Amblar, da dove si individua la stradina alpestre che porta al parcheggio di Malga di Romeno, dove si lascia l'auto.
malghe del monte roen
Dall'alto e in senso orario: la Malga di Romeno è affiancata da un rifugio-agritur, quella di Smarano e Sfruz è in grado di offrire qualche birra, quella di Sanzeno dispone di un'ampia cucina attrezzata e di numerosi posti letto spartani, quella di Don ha una confortevole cucina ottimamente arredata e attrezzata e anche tre spartani posti letto, infine la Malga di Amblar che dispone solo di un tavolato per dormire, ma al piano terra ha un'ampia cucina attrezzata.

2 commenti:

  1. Ciao Fausto, hai cambiato mail?
    Non riesco più a contattarti...

    Arnaud

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho smesso da tempo il vecchio indirizzo, che era a pagamento. Quello nuovo è:
      fausto.carlevaris@gmail.com
      Contattami!

      Elimina