mercoledì 24 ottobre 2012

Il nuovo bivacco a Forcella Coldosè

Un nuovo bivacco nei Lagorai? Tutto in legno? Ce n'è abbastanza per solleticare la curiosità di Gigi e Paolo, che l'hanno inserito in un bel giro ad anello che parte dalla Valmaggiore e tocca cima Colrotondo.
Il nuovo bivacco è situato alla Forcella Coldosè, a 2.183 metri.
Nella foto è sovrastato dalla Cima di Canzenagol.
Le altre foto in Picasa Web Album.
Scarica la traccia GPS da EveryTrail.
Non sono della partita anche se i bivacchi m'ingrifano: devo ancora concludere certi impegni ospedalieri ma in futuro il tempo non mancherà... escursioni_estive
I due sono partiti dal bivacco "Paolo e Nicola" alla Forcella di Valmaggiore, dove avevano pernottato dopo la salita a Cima di Cece (questo bivacco è già di per sè una meta ambita, specie dopo la recente ristrutturazione). Poi hanno traversato a destra restando sempre in quota, seguendo un percorso classico che porta "ai laghi", sicuramente uno dei più belli di tutti i Lagorai.
Si sono concessi una digressione ai 2.529 metri del Colrotondo e poi, tornati sul sentiero SAT 349, sono scesi al Lago Brutto e al Lago delle Trutte.
Da lì, sono finalmente risaliti fino alla Forcella Coldosè, dov'è situata la nuova struttura, della quale si sono detti entusiasti. La piccola struttura con tetto a doppia falda è interamente in legno. Tra questo, il classico Apollonio e le insulse prodezze degli architetti urbanoidi non c'è partita.
Il bivacco è stato ultimato nel mese di luglio. Grazie al lavoro di alpini e volontari i costi sono stati contenuti in 60mila Euro.estive  escursioni_Lagorai

4 commenti:

  1. Gli alpini volontari sono il gruppo alpini di Caoria!

    RispondiElimina
  2. Giusta precisazione, è bene sapere chi bisogna ringraziare.

    RispondiElimina
  3. Se vi può ineressare ho visto che sono state inserite nel loro sito dalle fotografie della costruzione.

    RispondiElimina
  4. Sono andato a vederlo:
    http://www.alpinicaoria.it/index.php/4
    Grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina