giovedì 25 giugno 2015

Attorno a Cima Nassere (ma non dovrebbe chiamarsi Croz de Conseria?)

Giro dei baiti attorno al nodo Consèria-Nàssere, nei Lagorai.
Conseria Nassere
Le cartine individuano la cima centrale come Cima Nassere (qui, a titolo esemplificativo, la mappa digitale 4Land) ma nella tavoletta dell'Istituto Geografico Militare, che in quanto cartografia ufficiale dello Stato fa testo, la cima centrale è segnata come Croz de Conseria. La pur ottima guida "Lagorai Cima d'Asta" di Mario Corradini segnala a pag 424 che "alcune carte topografiche la segnano con il nome di cima Nassere" però la cartina a pagina 192-193 ripete pedissequamente l'errore delle cartine Kompass, 4Land (e altre ancora).
Malga Nassere
Il bivacco Malga Nassere è situato a 1.760 metri di quota ed è ricavato dai locali
della casera di Malga Nassere. Per dormire c'è un tavolato (no materassi no co-
perte) in grado di ospitare una decina di persone). A piano terra ampio locale con
tavoli e panche, angolo camino e fornasela. In ingresso ampia scorta di legna e
all'aperto fontana con acqua corrente.
Nell'alta Val Campelle il toponimo "Consèria" compare almeno cinque volte: Ponte Conseria, Malga Conseria, Alpe Conseria, Croz de Conseria, Monte Conseria.
La quota più elevata del monte che monopolizza la zona misura 2.253 metri, le due più basse sono alte l'una 2.156 e 2.248 l'altra e sono poste rispettivamente a Nord-ovest e a Sud-est dell'elevazione maggiore.
Baito Lastei
Il ricovero Baito Lastei è situato a 2.020 metri di quota. Niente letti o tavolati e
nemmeno acqua. Però è dotato di una piccola stufa.
Ci sarebbe allora da aspettarsi che la punta più elevata si chiamasse Conseria, in armonia col fatto che si tratta della cima più elevata del piccolo monte tricuspidato.
In effetti, è proprio quello che fa la cartografia ufficiale dello Stato (tavoletta IGM 1:25.000), che
lascia senza nome le due quote minori.
Ma se guardiamo le cartine escursionistiche scopriamo che che le viene attribuito il nome della malga sottostante: Nàssere.

Quote e dislivelli:
Quota di partenza/arrivo: m 1.480 (parcheggio)
Baito Lastei Scagni
Il ricovero Baito Lastei-Scagni è situato a quota 2.080 metri ed è conosciuto
anche come Baito dei Scagni. Il piccolo rustico non ha posti letto ma solo due
panche e un ripiano che funziona da tavolo. Non ha acqua potabile ma si può
arrangiarsi con quella dei rigagnoli della conchetta erbosa che ospita il baito.
Vedi le altre foto in Picasa Web Album.
Quota massima raggiunta: m 2.200
Dislivello assoluto: m 720
Dislivello cumulativo in salita: m 1.055
Dislivello cumulativo in discesa:m 1.025
Lunghezza con altitudini: km 14,6
Tempo totale netto: 4:45
Difficoltà: EE

Baito Cengello
Il ricovero Baito Cengello si trova in riva al Laghetto di Cengello ad una quota
di 1.985 metri. Anche qui niente posti letto ma solo tavolo e panche. C'è però una
piccola stufa. Per l'acqua bisogna arrangiarsi con quella del lago.
Descrizione del percorso: dal parcheggio di ponte Conseria (m 1.480) si segue la stradina per l'agritur Malga Caserine (cartelli) ma la si abbandona quasi subito seguendo la forestale che più oltre (m 1.740) , tabella) si trasforma in sentiero che rimonta i prati sulla sinistra. Giunti a Malga Nassere (m 1.760) si prosegue in salita fino a quota 2.065 (Busa del Lago) dove si trova il Lago di
GPS Cima Nassere
Scarica la traccia GPS da Every Trail.
Nassere. Bisogna ora seguire il sentiero che lo aggira sul lato meridionale fino ad arrivare a un bivio (m 2.105, tabelle) dove si cala in decisa discesa per ilsentiero SAT 360-1 verso destra per visitare il Baito Lastei (m 2.020). Ritornati in salita al bivio si prosegue lungo il SAT 360-1 fino a un biviodove si trascura il ramo che sale a destra verso la Forcelle delle Buse Todesche per imboccare la traccia sulla sinistra che volta in direzione del Baito Cengello (m 1.985). Dal baito si prosegue nel bosco con andamento pianeggiante fino a giungere in vista dei prati di Malga Conseria e a confluire nel sentiero SAT 326 proveniente da Passo Cinque Croci. Superata Malga Conseria (m 1.823) si cala infine ai parcheggi di Ponte Conseria (m 1.480) seguendo sempre il sentiero SAT 326.

Come arrivare: dalla Valsugana la Val Campelle si raggiunge partendo dal paese di Strigno (bisogna seguire le indicazioni per Spera o per "Rifugio Crucolo". L'asfalto termina a Ponte Conseria (ampi parcheggi, pedaggi nei periodi di punta, informarsi).

2 commenti:

  1. sarà perché il Croz è più scenico e si è meritato l'appellativo di Conseria a dispetto della cima più alta, che a questo punto doveva chiamarsi in altro modo. Grazie per le belle foto, guarda però che il 380 è a forc. Magna, non alle Caserine.

    RispondiElimina
  2. Sì, e grazie per avermelo segnalato. Mi sono fidato della cartina 4Land e evidentemente non era il caso. Ho corretto l'errore nel testo. Grazie ancora per l'imbeccata. E sì, il Croz richiama di più l'attenzione...

    RispondiElimina